Ospedali, studi medici e ambulatori

Descrizione

Evitate rischi inutili e garantite l’igiene ambientale nel Vostro luogo di lavoro

La pulizia ambientale degli studi medici e dei reparti ospedalieri è un obiettivo fondamentale per evitare la diffusione di malattie. Oggi, con i moderni protocolli sanitari, è indispensabile completare la tradizionale procedura di pulizia con un trattamento complementare di sanificazione e disinfezione ambientale che garantisca l’assenza di germi e patogeni. Sia i pazienti che il personale sanitario sono continuamente esposti al contagio ed alla diffusione di malattie, per cui è di vitale importanza stabilire tutte le possibili misure di cautela e prevenzione. Inoltre in luoghi dove avvengono visite e sono presenti flussi di persone elevati è possibile che i locali vengano ossigenati in modo insufficiente oppure che si accumulino cattivi odori, portati dai pazienti stessi. L’ozono è una potente soluzione naturale, che permette di effettuare trattamenti d’urto o trattamenti di mantenimento dell’igiene ambientale:

  • Prevenendo la diffusione di malattie
  • Offrendo ambienti puliti e disinfettati
  • Rinnovando l’aria e ossigenandola
  • Mantenendo l’igiene ambientale e delle superfici

Applicazioni

  • reparti ospedalieri
  • studi medici, ottici e dentistici
  • ambulatori veterinari
  • centri tatuaggi

Vantaggi dell’ozono:

  • eliminazione in tempi molto rapidi di batteri, funghi, spore e muffe
  • inattivazione dei virus
  • eliminazione degli odori e rinnovo dell’ambiente
  • i generatori di ozono si alimentano solo di aria ambiente ed energia elettrica
  • non sono necessari prodotti chimici nocivi o dannosi, additivi o cartucce di ricambio
  • è possibile effettuare trattamenti continui di mantenimento o trattamenti d’urto puntuali
  • l’ozono è un potente disinfettante in stato gassoso e penetra nei tessuti e negli angoli difficili da raggiungere

Evitate rischi inutili e create nel vostro studio un ambiente pulito, sanificato e disinfettato, libero da patogeni e ben ossigenato.